È ormai noto che, nel corso degli anni, le banche hanno applicato interessi, spese e oneri sui conti correnti, non dovuti per legge.

Ottenerne bonariamente il rimborso non è sempre agevole perché spesso ci si scontra con l’indisponibilità delle banche. Si è “costretti”, quindi, ad andare in causa ma è bene sottolineare che il correntista deve stare molto attento a formulare al Giudice una domanda ben circostanziata e rigorosamente documentata.

La sentenza di seguito commentata dal sottoscritto, che ha respinto la domanda di accertamento degli interessi ultralegali del correntista perché questi non ha prodotto tutti gli estratti conto impedendo, così, la ricostruzione specifica dei fatti in contestazione, ne è la più vera dimostrazione.

 

 

Lascia un commento