Hai infiltrazioni nel tuo appartamento che provengono dall’appartamento del condomino del piano di sopra? Secondo la Cassazione il Condominio non è responsabile.

Con la sentenza n. 27248/18 la Suprema Corte, Sezione II Civile, ha infatti  affermato che la presunzione di condominio dell’impianto idrico di un immobile in condominio non possa essere estesa a quella parte dell’impianto situata all’interno degli appartamenti dei singoli condomini, cioè nella loro sfera di proprietà esclusiva.

Da ciò discende che se le infiltrazioni d’acqua nel tuo appartamento derivano da una diramazione dell’impianto presente nell’appartamento di un altro condomino, il Condominio non potrà essere chiamato a rispondere del risarcimento dei danni in tuo favore. Ciò sulla base del criterio dell’ubicazione degli impianti, in base al quale ciò che rileva per determinare chi sia tenuto al risarcimento è il luogo in cui sono situati gli impianti danneggiati che hanno dato causa al danno.

(17.05.19)

Lascia un commento